Da San Pietroburgo a Torino: l’arte torna protagonista al grattacielo

Torna al dettaglio

Il capolavoro della pittura spagnola del Seicento potrà essere ammirato, nello Spazio Trentacinque, in un allestimento inusuale che integra l’arte classica nel contesto di modernità della Serra bioclimatica.

 

L’esposizione d’arte di questo anno ha come protagonista il dipinto Adorazione dei pastori del pittore spagnolo Juan Bautista Maíno. L’opera è stata concessa in prestito dall’Hermitage di San Pietroburgo nel quadro dell’accordo triennale di collaborazione tra la Banca e il museo russo, una delle più autorevoli istituzioni artistiche.
L’esposizione, nello Spazio Trentacinque del grattacielo, vuole essere il regalo che Intesa Sanpaolo offre alla città di Torino in occasione delle festività natalizie. L’iniziativa è realizzata in sinergia con la Fondazione Torino Musei.

Nel dipinto l’artista, seguendo fedelmente il Vangelo di San Luca, raffigura il momento in cui un gruppo di pastori e angeli adorano il Bambino Gesù. Nella tela abbondano elementi riferibili alla cultura figurativa italiana, recepiti dall’autore durante gli anni della propria formazione. La presenza del paesaggio crepuscolare nello sfondo ricorda la pittura bresciana e, in particolare, alcune opere di Giovanni Gerolamo Savoldo; il pastore, che volge le spalle mostrando le piante sporche dei piedi, rimanda al naturalismo di Caravaggio; gli angeli nella parte superiore richiamano in modo puntuale quelli de L’Assunta di Orazio Gentileschi, custodita a Palazzo Madama-Museo Civico d’Arte Antica di Torino e proveniente dalla chiesa di Santa Maria al Monte dei Cappuccini; dallo stesso maestro deriva anche lo splendido colore chiaro e smaltato.

Quella con l’Adorazione dei Pastori di Maíno è l’ottava edizione de L’Ospite illustre, la rassegna curata e promossa da Intesa Sanpaolo che propone un’opera di rilievo in prestito temporaneo da prestigiosi musei italiani e stranieri ospitata nelle sedi espositive della Banca, le Gallerie d’Italia di Milano, Napoli e Vicenza, e il grattacielo di Torino, diventato spazio museale delle Gallerie d’Italia.

In occasione della visita sarà inoltre possibile ammirare “α-cromactive”, l’installazione realizzata – nell’ambito dell’iniziativa Luci d’Artista – dallo studio Migliore+Servetto Architects appositamente per il grattacielo e sospesa nella Serra bioclimatica.

 

22 dicembre 2018 – 6 gennaio 2019

 

La mostra sarà aperta con i seguenti orari:

  • 15.00-20.00 nei giorni feriali e il 1° gennaio (ultimo ingresso ore 19.30)
  • 9.30-20.00 sabato* e nei giorni festivi (ultimo ingresso ore 19.30)
  • 9.30-13.00 nei giorni 24 e 31 dicembre (ultimo ingresso 12.30)

 

*Sabato 22 dicembre la mostra aprirà alle ore 15.30

 

Martedì 25 dicembre, la mostra sarà chiusa.

 

L’ingresso alla mostra è gratuito con prenotazione obbligatoria, disponibile su questo sito a partire da lunedì 17 dicembre.

 

 

Juan Bautista Maíno, Pastrana 1581, Madrid 1649, Adorazione dei pastori (particolare), 1612-1614 ca, olio su tela, 143,5 x 100,5 cm.
San Pietroburgo, Museo Statale Hermitage. | Photograph © The State Hermitage Museum, 2018. Svetlana Suetova, Leonard Kheifets.

Prenotazione evento

L'evento non è attualmente disponibile oppure i biglietti sono esauriti. Il numero dei biglietti a disposizione potrebbe comunque variare in funzione di rinunce da parte degli iscritti all’evento.

Condividi l'evento

Prezzo

Evento gratuito

Indirizzo

Grattacielo Intesa Sanpaolo, corso Inghilterra 3, Torino

Note

Ricordiamo di presentarsi in corso Inghilterra 3 a Torino, 30 minuti prima dell’orario di inizio visita, muniti di biglietto o email stampato/a e il documento d’identità in corso di validità. Nel caso non vi presentiate entro 15 minuti dall’inizio dell’evento, la prenotazione decadrà.
Il biglietto è nominativo e non cedibile.

I minori di 14 anni dovranno essere accompagnati da un adulto. Non è consentito l’accesso ai cani anche di piccola taglia, fatta eccezione per i cani guida.
Non è consentito l’accesso ai passeggini che dovranno rimanere al piano terra.

Please, kindly arrive to corso Inghilterra 3, Turin, 30 minutes before the beginning of the visit with ticket or printed email and a valid identity document.
If you will not be there 15 minutes before the beginning of the event, your reservation will be canceled.
The ticket is strictly personal.

Children under 14 years old must be accompanied by an adult. Dogs are not allowed, except guide dogs.
Strollers are not allowed and will be placed at the ground floor.